Recensione: I Figli di Danu: il richiamo, di Melissa Pratelli

Hola Readers…come sapete beh…leggo e recensiscoooo ovvero vi racconto dei fantastici romanzi che leggo…
Di solito non inizio mai una saga se prima l’autore di turno non l’ha completata, sapete com’è…cerco di evitare inutili spargimenti di sangue e violenza fra me che rimango sulle spine e lo scrittore che mi percepisce come un piccolo avvoltoio/ detentore della speda di Damocle…se non si sbriga a finire…
I realtà c’è un mucchio di lavoro dietro le quinte…per cui…
Maaaaaaaaaaa per Miss Melissa Pratelli… ho fatto uno strappo alla regola perché ho letto la sinossi…del primo volume della ‘ I Figli di Danu Saga’ e me ne sono innamorata…
Attualmente Melissa, ha completato il primo ed il secondo volume che leggerò al più presto… il 3 è in lavorazione… si vocifera di un 4’… questa donna mi vuole morta -_-‘

Come prima cosa scopriamo la sinossi:
Penelope Lee Johnson è una ragazza di 16 anni che, a causa di una situazione familiare difficile e del suo desiderio di entrare ad Oxford, decide di trasferirsi in un piccolo paesino scozzese dove si trova una delle scuole più prestigiose del Regno Unito. Lì la ragazza farà la conoscenza di tre ragazzi, i Macintyre, che appartengono ad una ricchissima e misteriosa famiglia di Edimburgo. Lee instaurerà un legame molto forte con i tre ragazzi, un legame che sembra avere del sovrannaturale e che la spinge ad indagare, al fine di scoprire qualcosa in più su quella famiglia piena di riserbo. La ragazza si ritroverà poi a dover affrontare una scioccante verità che riguarda i suoi amici, il cui segreto affonda le proprie radici in un lontano passato e del quale la stessa Lee sembra fare parte, mentre una minaccia ancora ignota incombe su di lei.

Ora state come stavo io vero…

Andiamo a noiiiiiiiiiiiiiiiii:

La storia è fighissima, per niente banale!

La trama viene svelata passo dopo passo, cosa che personalmente amo, odio invece, quando il tutto viene spiattellato nelle prime 5 righe…

Non sapevo mai cosa stava per accadere…potevo averne un vago sentore…ma nessuna certezza 😉

Sono 378 pagine che scorrono impetuose arrivi alla fine e dici:

‘Noooooooooooooooooooo è già finito?!’

I personaggi sono molto realistici, ok vada che non abbiamo i super poteri… ma sentivo le loro emozioni vivide come se le stessi vivendo io stessa.

Anche perché di volta in volta vediamo le situazioni attraverso gli occhi di uno o più dei protagonisti… ci sentiamo come si sentono loro, quasi quasi ragionavo con loro 😉

Inserire la descrizione fisica dei personaggi è una genialata, perché secondo me contribuisce a farci ‘ entrare dentro il libro ’ 😉

Praticamente sembrava di starci dentro… di essere lì nascosti da qualche parte a spiare le loro vicende 😉

Gioia, rabbia, nervosismo, emozioni, amore, paura, coraggio, fiducia sfiducia, ormoni al galoppo, desiderio, incertezze, intrighi e mistero creano un mix esplosivo che mi hanno tenuta incollata pagina dopo pagina.

Come dice sempre una mia carissima amica scrittrice, se prima mi fai piangere…poi mi devi fare ridere altrimenti smollo il libro, no?

Bene, Melissa ha alternato in maniera eccezionale i momenti allegri, leggeri, a quelli ricchi di pathos.

Mi piace come sappia delineare sia le scene comiche… che quelle decisamente più violente… e non è da tutti saperlo fare 😉

Il tema della magia e della stregoneria legate madre natura permeano tutta la trama, senza risultare noiose o ridondanti.

“Allungai una mano e presi una candela gialla, profumata al limone, mi diressi nel bagno, dove non c’era apparentemente nulla che potesse prendere fuoco, e mi sedetti sul water fissando la candela che avevo in mano e sperando in un’intuizione geniale o in una sensazione di qualche tipo. Rimasi circa un quarto d’ora impalata come un’idiota a fissare lo stoppino ma l’unico stimolo che mi venne fu quello della vescica. Quando alla fine mi alzai, sconfitta, per rimettere la candela al suo posto però, sentii un rumore secco che mi fece trasalire e mi affacciai alla porta del bagno per vedere cosa fosse successo. “

Ma secondo voi no… “l’amore” poteva mancare?

Sette protagonisti, che scoprono i loro sentimenti e alcuni anche le loro prime volte 😉

Lee, Ben, Davon, Chris, Riley, Nathan, Andrew…

Beh si sa che se c’è l’amore c’è anche un po’ di dramma no…?

“ – C-che ti salta in mente? – Avevo il fiatone, un po’ per l’agitazione e un po’ per lo sforzo di allontanarmi. – Mi sembra evidente, no? – disse con un sorriso sghembo. Si avvicinò di nuovo e indietreggiai di qualche passo. Continuammo così, lui avanzando ed io indietreggiando, finché non sentii la schiena toccare uno scaffale. Ero fregata, in trappola come un topo. – S-senti, non so che hai in mente m-ma questa è violenza… – – Allora urla – disse tranquillamente prima di ribaciarmi senza alcun pudore.  Gli tirai un calcio sullo stinco e lui si piegò in due, ebbi il tempo di sgattaiolare via e mi rimisi di fronte alla poltrona, pronta a darmela a gambe in caso di necessità ma volevo ancora dargli il beneficio del dubbio. – Mi hai fatto male! – sbottò tenendosi una mano sul fianco. – Ben ti sta! – replicai soddisfatta. – Fai così con tutti quelli che ti baciano? – domandò con sincera curiosità mentre si ricomponeva”.

Come avete vistoooooooo si tratta di una saga tutta da scoprire…una saga da leggere una saga da amare…

Ci vediamo per il secondo volume 😉

https://www.amazon.it/Figli-Danu-Il-Richiamo-ebook/dp/B00TVJNWVA/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1465495443&sr=8-1&keywords=melissa+pratelli

https://www.amazon.it/I-Figli-di-Danu-Confraternita-ebook/dp/B0127M4VQ2/ref=sr_1_3?ie=UTF8&qid=1465495443&sr=8-3&keywords=melissa+pratelli

Lol

Krilli

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...