A Musica&Parole: ‘Like Lions’ di Giorgia Vasaperna

Hola Readers come ogni venerdì, torna la rubrica Musica&Parole targata Dark Zone.

https://www.facebook.com/groups/1395196024143814/

cover

Oggi ho il piacere di ospitare Miss Giorgia, i suoi estratti, le sue scelte musicali…nonché le mie… buona lettura/ ascolto Looooooolllllll

“Non puoi sfuggire, è ora di arrendersi e di morire.
Appassisci, mio piccolo fiore, poiché son finite le tue ultime ore.
Spegni il fuoco vitale che è dentro te… e non ti scordar mai di me.
Sì, non ti scordar mai di me, perché sarebbe inutile.
Nessun si dimentica di chi uccide freddamente, irremovibile.
Altro non desidero che veder dai tuoi occhi la tua anima lasciar questo mondo.
Se qualcuno cercasse di farlo al posto mio, diventerei furibondo.
Lascia, dolce fanciulla, che la mia lama sorridente ti trafigga il cuore, proprio come una carezza data con amore.
Non ti scordar mai di me… o te ne pentirai.”


Dal capitolo 8, “Visioni sconcertanti”.

Giorgia…

Krilli…

 “Chi siamo, noi stupidi esseri viventi, per decidere cos’è giusto o sbagliato? 
Chi siamo noi per parlare di moralità?
Nessuno è tanto saggio da sapere esattamente cos’è corretto o errato e ognuno ha un proprio modo di vedere la realtà.
Mi domando come sia possibile decidere senza che nessuno sia in disaccordo.”

Avril, dal prologo.

Giorgia…

Krilli…

«Sai, ho sempre desiderato che tu mi guardassi come guardi lei».

Arisu, dal capitolo 11.

Giorgia…

Krilli…

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...