Recensione: Serie War of Heart by Erika Castigliano.

Che si fa quando la passione prende il sopravvento? quando sentire la mancanza di qualcuno ci toglie il respiro, quando vogliamo qualcuno che non possiamo avere? ci sono solo due possibilità, darsi per vinti o combattere per lui o lei.

Se davvero lo vuoi, allora prenditelo.

Combatti per me Travis, combatti per noi.

51lQRgbAiqL._SY346_

Alyssa ha perso ciò che di più caro aveva, non le importava di niente e nessuno. Si sentiva in colpa e doveva fare i conti con la sua sofferenza. Le belle parole non servivano più, neanche gli abbracci e gli sguardi compassionevoli.

Aly si ritrova catapultata in un nuovo mondo che le è totalmente estraneo, trovandosi a fare i conti con le sue nuove responsabilità ed i suoi mille dubbi.

Si dovrebbe crescere step by step no? un passo per volta, il cordone andrebbe tagliato lentamente. Invece a volte la vita è proprio stronza e ci mette davanti a delle scelte belle e fatte, o si va avanti o si annega. Non importa come ti senti, non puoi decidere come stare, non c’è tempo per pensare. Perché se ti fermi i pensieri ti inghiottono, ti fanno a pezzi, non c’è clemenza per nessuno.

Alyssa è tosta, tutti hanno scelto per lei, il suo percorso di vita sembra segnato, sino a quando non incontra Travis. Tutti vogliono proteggerla, tutti vogliono tenerla al sicuro, con l’unico risultato di farla sentire anche peggio.

Aly deve confrontarsi con la sua nuova vita, un percorso che forse avrebbe scelto, o forse no. Deve imparare ad adattarsi ma soprattutto a fare i conti con se stessa. Deve uscire da quel guscio e dimostrare di potercela fare, senza che nessuno la tenga per mano.

Il tutto sino a che non arriva Travis, che le dona quel supporto, quella stima, quell’incoraggiamento necessario a muovere i primi passi verso il suo futuro senza per questo soffocarla.

Travis ed il suo background ha deciso da solo cosa vuole per la sua vita, non ha potuto dare spazio alle emozioni ma solo alla ragione. Ha un obiettivo ed innamorarsi non era certo fra quelli.

Come fai a staccarti da qualcuno se al solo pensiero stai male, fai mille promesse e poi le manterrai. Cosa si fa quando la distanza può uccidere?

“Combatti per me” è tutto questo, è intenso e ricco di sentimenti forti, che in più di un’ occasione mi hanno rubato mille lacrime. Non è solo la storia di un amore travolgente, ma è un fluire di emozioni, leggi cosa accade e senti come stanno, vivi le loro tragedie interiori, vivi la loro sofferenza come se fosse tua.

Combatti per me, è un inno al non arrendersi un percorso di crescita che guiderà i protagonisti verso scelte dolorose e non previste.

La storia prosegue ” In  your arms” fra le tue braccia.

51Rv50PAy+L._SY346_

Quante volte vorremmo solo un abbraccio e sentirci dire che tutto andrà bene, vorremmo solo sentirci al sicuro, e lasciare fuori tutti i brutti pensieri, stringendosi, aggrappandosi al pensiero che se tutto dovesse cambaire, comunque andrebbe sepre tutto bene.

Ma anche qui la vita è perfida, gli eventi ci travolgono, perdiamo quell’abbraccio e tutto sembra crollarci addosso. Si tenta di andare avanti ma si percepisce che qualcosa si è perso strada facendo e che probabilmente non saremo più gli stessi. Saremo meglio o peggio, questo non lo so. So solo che i protagonisti, affrontano le conseguenze delle loro scelte, facendo del loro meglio ma anche del loro peggio. Non può piovere per sempre, tuttavia quanto può durare una tempesta? si è davvero sempre forti da superarla o a volte bisogna sbatterci contro per capire cosa si vuole,per capire cosa siè perso?

Perché se alzi un muro, devi pensare a chi lasci fuori ed a quanto davvero ne valga la pena. Si può rimanere arrabbiati per sempre o perdonare e dimenticare. Sperando che il tempo faccia il suo corso.

In ogni caso non ci sn garanzie di sorta.

“In your arms” è il posto in cui Alyssa vuole stare, il posto in cui vuole tornare, se le verrà concesso, è il posto dove gli orrori che ha vissuto svaniscono e dove l’amore prevale al di là delle scelte giuste o sbagliate. E’ il paradiso oltre la solitudine, il balsamo che guarisce le sue ferite.

Stare fra le braccia di qualcuno è un dono, se qualcuno combatte per noi, allora anche noi dovremmo combattere per lui.

Buona lettura

Krilli

 

A

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...