Vi presento la scrittrice Chiara Casalini ed il suo mondooooo

Hola e bentrovatiiiiii, come sapete amo lavorare con gli scrittori emergenti 😉

Ecco per noi un’altra per la tutta da leggereeee:

Lei è miss Chiara Casalini vediamo un po’ di robaaaaa

Nata il 7 Agosto del 1977 a Legnago (VR), fin da piccola ha sempre amato comunicare, nonostante un’innata timidezza, iniziando così a scrivere i suoi pensieri sui diari di scuola. Intraprende gli studi classici animata dalla passione per la letteratura e le materie umanistiche; il suo spirito libero ed eclettico la porta successivamente a sondare la vocazione artistica attraverso i nuovi studi intrapresi presso l’Istituto d’Arte di Castelmassa (RO). Esprime poi la propria natura creativa lavorando come grafica e fondando una band metal di cui diviene voce e songwriter, i Wild Angel, scrivendo per quest’ultima una storia, sviluppata attraverso i testi di 8 canzoni, che diventerà il concept stesso del gruppo: The Wild Angel. L’avventura musicale iniziata nel 1998, si conclude nel 2013 e da lì torna dedicarsi con maggior forza e passione alla scrittura, pubblicando con Loquendo Editrice “Scacco al re”, presentato a Lucca Comics & Games e seguito di “Scarlet – Morire per vivere ”, pubblicato l’anno precedente.
Parallelamente all’attività di scrittrice, condivide pensieri, poesie, riflessioni e stati d’animo attraverso il proprio blog, leitmotiv della sua creatività (https://desolateland.blogspot.it).
Cresciuta nell’ambito della stregheria locale contadina, a 16 anni inizia un percorso di ampio respiro nello studio dell’esoterismo, sondando diversi aspetti, sia teorici che pratici. Nel 2005 intraprende un percorso nell’ambito marziale tradizionale giapponese, che sposa il suo amore per le discipline spirituali guerriere, fino a riprendere nel 2011 studi sulla tradizione Norrena-Vichinga, che alla fine diviene la sua strada, assieme allo studio delle Rune e allo sciamanesimo-guerriero, decidendo di condividere il suo percorso attraverso un sito (http://ulfhildr.altervista.org).

La trilogia di Scarlet si apre col primo libro (sono romanzi brevi), “Scarlet – Morire per vivere”, che è un diario post-mortem scritto dalla protagonista, divenuta un vampiro, per non dimenticare la sua vita con lo scorrere del tempo. Scarlet racconta così della sua felice infanzia, del rapporto profondo e particolare con la madre, una strega, della sua morte e di come questo sconvolse la sua vita, ledendo il rapporto col padre che diviene asfissiante; la sua adolescenza ribelle e un grande amore con un ragazzo dei bassifondi, che però di punto in bianco sparisce, lasciandola sola. Lei cambia, decide di inserirsi nell’alta società che disprezzava, divenendo più dura e abbandonando la Via della madre. Almeno fino a quando uno strano incontro non la trascina in un mondo che vive di notte, un nuovo amore e una scelta per l’eternità dettata dalla sua paura di perdere chi ama.
Il genere è quindi un urban fantasy dai toni noir, ambientato a San Francisco, che presenta i tratti anche di un paranormal romance.

“Scarlet – Morire per vivere”

Sinossi
La storia inizia dalla fine, per creare un cerchio completo che é la vita di Scarlet, la protagonista e autrice di un diario particolare, in quanto scritto dopo la morte. Un’infanzia felice in una famiglia benestante di San Francisco, una madre strega che le trasmette il proprio sapere, creando un rapporto intenso e profondo, ma la cui tragica e misteriosa morte stravolge gli equilibri della famiglia, rovinando il rapporto con il padre che diviene paranoico e opprimente, scatenando l’indole ribelle della figlia. Da ragazza bene a frequentatrice di un gruppo di motociclisti, con un ragazzo che sembra un teppistello di strada, che però rende a Scarlet un rapporto umano vero, passionale e sogni per il futuro. Almeno fino alla notte prima della partenza di lei per Harvard, quando Max la lascia di punto in bianco con una telefonata, sparendo. Ne esce distrutta e dopo un periodo di depressione, decide di chiudere coi sentimenti e di adattarsi al mondo che le è “proprio, per lei fatto solo di maschere e apparenza, lontana da San Francisco e anche dalla pratica a cui la madre l’aveva iniziata.
L’ultimo anno di college, tornando una sera a San Francisco con degli amici, sente qualcosa di particolare e vede un uomo dall’aspetto familiare, il cui pensiero la tormenta, spingendola a tornare a cercarlo la settimana successiva. Rammenta di averlo conosciuto a undici anni col padre, ma qualcosa sembra impedirle di rendersi conto di stranezze evidenti. Inizia una strana relazione con Alexander, intensa, seppur prevalentemente psicologica, non carnale, ad eccezione di baci in grado di travolgerla e stordirla. Lentamente lei entra nel suo oscuro mondo, che le ricorda una corte medievale, su cui domina Edward, figura carismatica ed inquietante. Scarlet si innamora senza scampo e anche quando scopre che lui ha avuto una relazione con la madre e che è stato la causa della sua morte, commissionata da Edward che sembra quasi braccarla, non riesce a chiudere la relazione, neppure dopo aver rischiato di morire per un rituale avventato. Alla fine Alex ottiene il consenso di Edward per trasformarla in un vampiro. Il giorno della laurea, Scarlet gli chiede di poter restare con lui per sempre; si concretizza così il sogno premonitore che non era riuscita a decifrare, pur sentendone l’importanza, tanto da tatuarselo: una rosa nera tingeva di rosso sangue una rosa bianca, che lasciava cadere un ultimo petalo candido.

Quarta di copertina

cover1
Il mito dei vampiri e il loro mondo tenebroso e affascinante da sempre ci catturano in una visione romantica, nonostante tante sanguinarie leggende. Più simile a un diario postumo che a un classico romanzo vampiresco, questo libro ci mostra il mondo umano attraverso gli occhi di una nuova non-vita: l’amore, il dolore, la solitudine come rifugio e poi… l’incontro con un personaggio dal volto misteriosamente familiare che porterà Scarlet ad addentrarsi, in cerca di risposte, in un mondo oscuro e crudele, dove sarà costretta a confrontarsi con tutte le paure e i ricordi da cui era sempre fuggita. La storia di un’esistenza umana raccontata dopo la morte e l’abbraccio. Il mito dei vampiri e il loro mondo tenebroso e affascinante da sempre ci catturano in una visione romantica, nonostante tante sanguinarie leggende. Più simile a un diario postumo che a un classico romanzo vampiresco, questo libro ci mostra il mondo umano attraverso gli occhi di una nuova non-vita: l’amore, il dolore, la solitudine come rifugio e poi… l’incontro con un personaggio dal volto misteriosamente familiare che porterà Scarlet ad addentrarsi, in cerca di risposte, in un mondo oscuro e crudele, dove sarà costretta a confrontarsi con tutte le paure e i ricordi da cui era sempre fuggita. La storia di un’esistenza umana raccontata dopo la morte e l’abbraccio.
“Scacco al re”

Sinossi
Scarlet è un vampiro da ormai cinque anni e il mondo ai suoi è mutato profondamente, vivendo solo di notte. Del tutto inaspettatamente ripiomba nella sua vita Max, che le rivela di essere divenuto un vampiro la notte in cui la lasciò, ma appartenente agli Insorti, fazione anarchica, violenta e sanguinaria. La non-vita ha cambiato Scarlet, molto più accorta e calcolatrice, istruita da Alex, braccio destro del Principe Edward, che tuttavia ha scoperto una strana anomalia che la riguarda: non ha perso completamente le emozioni umane. Max è stato inviato per sfruttare il loro passato amore, per arrivare al Principe ed ucciderlo. Lei da un lato vorrebbe assecondarlo, dall’altro è consapevole che consegnare San Francisco agli Insorti condannerebbe gli umani a un inferno in terra. Inizia un viaggio nel passato e uno scontro tra due razze di vampiri agli antipodi: Alex e Max. Scarlet rivela così i problemi avuti con Edward e i suoi timori, recuperando via via la propria natura di strega, fino a scoprire grazie a Kayla, la migliore amica della madre, di essere una Strega Guardiana. Questo le conferisce un potere che trascende tempo e spazio, con un forte con le Madri stesse, le Antenate, che trova forza nei sentimenti, peculiarità umana. Scarlet decide di assecondare Max, vendicando così anche la morte della madre. Ingannare uno dei vampiri più antichi del Nuovo Mondo non è però un gioco e sia lei che Alex verranno torturati, rischiando la morte ultima. Fingendo di consegnare al Principe l’Insorto, in una prova di fedeltà, Scarlet mette in atto il suo piano, rinunciando all’ultimo a seguire Max, restando al fianco di Alex per proteggere la città, avvertendo tuttavia il compagno che non tollererà di essere tenuta all’oscuro dei fatti e usata ancora, minacciando una fine peggiore di quella riservata ad Edward, avendo compreso come fin da principio il suo creatore l’aveva considerata una pedina fondamentale per la scalata al potere, seppur anche in Alex qualcosa sia cambiato nel tempo, rivelando un suo bisogno reale di averla accanto.

Quarta di copertina

cover2
Scarlet torna a raccontare la propria storia, mostrandoci la sua nuova esistenza, tra le notti di San Francisco e le trame di un mondo oscuro fatto di Vampiri e potere. Uno squarcio della sua non-vita scandito dall’improvviso, quanto inaspettato, ritorno di una figura estremamente importante, la cui perdita l’aveva condotta verso scelte definitive. Nuove alleanze per un obiettivo comune, strategie calcolate fin nei minimi dettagli e la riscoperta di sentimenti umani creduti perduti per sempre. In questo tumultuoso rincorrersi di eventi riaffiorerà prepotentemente la sua mai sopita reale natura. Sangue, amore, morte e magia; intrighi che vengono tessuti dal tramonto all’alba, alle spalle di un’umanità inconsapevole di come il proprio destino, al pari di quello dei protagonisti, altro non è che una grande patita a scacchi. Così Scarlet ci svela come la sua ingenuità in verità celi ben altro: riflessioni taciute e desiderio di vendetta che ora emergono e si muovono per giungere ad una giustizia non priva di sacrifici. Chi darà dunque scacco matto al re e quale sarà il vero avversario di Scarlet? Quanto un vampiro può amare anche dopo la morte e quanto invece è solo una lungimirante macchinazione per acquisire potere?
Sarà lei a mostrarci coi suoi occhi questo mondo nascosto nel tenebroso e pulsante cuore della città.

ESTRATTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

 

Che aspettiamo a leggerli in attesa del terzo ed ultimo episodio che chiuderà la trilogia?

LOl Krilli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...