#recetime con i successi estivi di Aura Conte ;) Dive and Confetti…

Signore e signori Krillers se ancora non conoscete il talento di miss Aura Conte, dovete rimediare 😉 io la seguo da anni e miete successi come se non ci fosse un domani, dallo stile eclettico e dall’ironia tagliente, non solo racconta belle storie ma le scrive anche. Sempre emozionanti, dall’ironico al romantico all’erotico, ogni vota un perfetto connubio tra parole giuste, spiritosaggine e passaggi seri 😉 oggi ho due dei suoi racconti breve da raccontarvi 😉 ma forse neanche troppo perché dovreste proprio leggerveli 😉

 

Cosa saresti disposto a rischiare pur di sentirti vivo?
Kevin Davidson è conosciuto da tutti come Darko, una star degli sport estremi in grado di sfidare la morte senza mai provare paura.
Non tanto diverso da lui è Goliath (Ian Gordon), un daredevil pieno di soldi con il quale si trova spesso in competizione.
Quando a entrambi viene proposto di partecipare al Dive, una competizione all’interno della quale potranno sfidarsi in sette prove mortali con altri appassionati del settore, né Kevin né Goliath si tirano indietro.
Tuttavia, per partecipare all’evento, sono necessari degli sponsor e un team adeguato in grado di seguire i partecipanti, filmare ogni prova e alimentare la loro fama online.
Goliath si fida soltanto di una persona a questo mondo, sua sorella Kimberly. Lei è tutto fuorché un’appassionata di certe cose, però è l’unica che può aiutarlo.
Differentemente da Ian, Kimberly odia la ricerca continua della morte, è qualcosa che non sopporta da quando lei e il fratello hanno perso entrambi i genitori. Tuttavia, per diverse ragioni che vanno oltre il semplice sostegno, la ragazza decide di accettare la sua proposta.
Kimberly è pronta a seguire il fratello in capo al mondo ma non a conoscere Darko, il suo nemico giurato. Soprattutto, quando qualcuno ha deciso di approfittare dell’evento per giocare con le vite altrui.
Darko rappresenta tutto ciò dal quale Kimberly fugge: il rischio, l’amore, la paura, la sofferenza, la morte… un uomo che con il suo aspetto e carattere potrebbe distruggere il castello di carta dove si è rifugiata negli ultimi anni.

Otto team, sette prove mortali, quattro continenti.
Orgoglio. Follia. Odio. Amore. Adrenalina.
Sei pronto a sfidare la Morte?

Dive è un romanzo autoconclusivo in volume unico, scritto con POV alternato.
Genere: Sport Romance (estremo), Azione & Avventura.

Dunque è un mezzo thriller, con rivalità tra due maschi alfa, una donzella non in pericolo, due protagonisti stonzottoli quanto basta, un mistero, tanta avventura e un po’ di sano sesso che non guasta mai.

Dive colpisce per il mix che ha creato AURA,  tra gli elementi thriller, che la volevo uccidere perché mi ha fatto temere il peggio ripetutamente, disgraziata donna e gli elementi, romance, se poi aggiungi le descrizioni perfette delle location e degli sport menzionati , praticamente ti ritrovi lì a gareggiare con Darko e Goliath e vuoi sposare Kim.  Una storia avvincente ricca di ansia…ehm suspense…che ti cattura, mica ti puoi alzare a uscire il pollo dal forno, no no poco importa se resti digiuna e arrivano i pompieri…perché dovevi vedere come finiva…ps. mai una gioia con la fortuna che mi ritrovo mi arriverebbe un sessantenne con la panza…per cui ho messo il pollo dopo la lettura 😉

Dall’ironia tagliente come poche sanno fare Dive colpisce per l’originalità della storia ed i messaggi positivi che trasmette 😉

 

Andiamo a…

 

 

Tutte le donne o quasi tutte amano…ta tatatatta taaaaaaaaaaaaa tatttatttaaaaaaaaaa

Signore non facciamo le antipatiche…quelle disinvolte che preferiscono dire io voglio solo usare il maschio…che nn ci crede nessuno, ammetto che considerando i miei precedenti qualche tempo fa avevo la nausea alla prima nota…ora sn piuttosto tollerante…ma nn sono le avventure di kRILLI  ma i confetti di Aura che poi col caffè ci stanno da favola ma sto divagando…

Perché la vera favola è quella che ha scritto Aura, ah l’amour che nasce da una reciproca e perfida antipatia fra due esseri umani sprezzanti dell’altui sentimento/ interesse…secondo questa logica mi sarei dovuta sposare circa a14 volte ma va bene così appena trovo l’antipatico giusto faccio le partecipazioni su FB, CAVOLO STO DIVAGANDO ANCORAAAAAAAAA

Vera Reid è la più grande di quattro sorelle ma soprattutto, una wedding planner fissata con il suo lavoro.
Da circa due anni gestisce Confetti uno showroom che si occupa dell’organizzazione di matrimoni di ogni tipo dalla A alla Z, insieme alle sue tre sorelle e suo padre.
Il sogno di Vera è quello di ampliare il suo negozio acquistando quello vicino ma purtroppo, quando questo viene messo in vendita, l’immobile le viene soffiato sotto al naso in meno di ventiquattrore.
Il nuovo proprietario dell’immobile si chiama James Grant ed è un famoso pasticciere dall’aspetto da bello e dannato, conosciuto in tutto lo stato del New Jersey.
Differentemente da Vera e dalle sue sorelle, James odia i matrimoni e tutto ciò che comporta dei legami duraturi. La sua è una vera e propria idiosincrasia, tanto da non aver mai realizzato una torta di matrimonio.
Tuttavia, quando la banca e l’assicurazione iniziano a dargli qualche problema, prima e dopo l’apertura del suo nuovo punto vendita, il Delicious Sin, James è costretto a scendere a compromessi e ad accettare di collaborare con lo showroom di Vera, anche se entrambi non si sopportano e sembrano avere due modi diversi d’intendere la vita e il lavoro.
Per lei il matrimonio è solo un business.
Lui è un “cinico” che odia i legami.
Chi si innamorerà per primo?

“Confetti a colazione” è il primo romanzo breve della serie Confetti, una raccolta di commedie romantiche e leggere sulle sorelle Reid.

Vera e James due di noi, due che hanno fin troppi grilli per la testa, per pensare anche solo lontanamente a frequentarsi…eppure a volte la passione scatta e non ci sn caxx…i per cui o ci si limita a ignorare gli ormoni o si ci abbandona e basta…secondo voi che faranno?

Anche qui ironia, sentimenti passione, desiderio e istinti omicidi si rivelano tutti elementi avvincenti e vincenti,  forti abbastanza da incollarvi nuovamente al divano…

Noi donne proviamo a tirarcela…ma poi…arrivano i James a farci aprire gli occhi a sconvolgerci l’esistenza e a farci diventare meno rigide con noi stesse e col prossimo…

LA VITà è GIà DURA ADDOLCIAMOLA con dei confetti a colazione 😉

Love

Krili

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...