Out Of The Shadow, la recensione.

Bentornati Krillers, intanto che ne dite di fare clap clap per miss Erika Castigliano che torna sulla scena letteraria sorprendendoci ancora una volta 😎.

” Ho sempre pensato che tutto quello che la vita ci mette davanti, siano prove da superare. Anche le persone che incontriamo: ognuna di loro è un tassello significativo che si aggiunge alla nostra anima. 

Ho incontrato Ryan tra i corridoi della scuola, la sua amicizia è stato un bene prezioso negli anni, fino a quando una sua scelta l’ha portato dall’altra parte del paese. Ero distrutta, lo ammetto, ma poi ho incontrato Jack e ho pensato che sarebbe stato il mio futuro. L’ho sperato per anni, ma il tempo non è riuscito a guarire nessun dolore, nessun livido. Ho preferito tacere e giustificare quei gesti, quelle abitudini, forse perché era più semplice, piuttosto che trovare le parole per spiegare.

Io sono Violet e questa è la mia storia.”

Violet, Ryan, Jack, Autumn, Ethan i protagonisti di questa meravigliosa storia, cinque vite intrecciate fra loro. Tre i legami instaurati amore, amicizia sfidicia. Tante le scelte sbagliate e gli attimi mancati, a fronte di emozioni forti, ed eventi concatenati che arricchiscono e devastano a momenti alterni le certezze dei nostri personaggi.

Può il primo amore essere dimenticato o sostituito? Per quanto davvero possiamo resistere into the shadow? E se la forza di volontà non basta? Se ci si arrende e basta, cosa accade?

Serve davvero forzarsi, o basta solo lasciarsi andare?

Violet è una di noi e come vedete di interrogativi ne ha davvero,tanti, vorrebbe, resiste, desiste, molla, ricomincia, sbatte, si rialza, si illude, ci crede, lotta, sbaglia. Qualunque cosa va bene purché possa sentirsi di nuovo viva.

Chi di noi non si è mai sentita così almeno una volta, disillusa e davvero poco convinta delle proprie scelte? Chi di noi non ha mai tentato il chiodo schiaccia chiodo sperando di non prendersi una martellata…Io ho ripetuto l’esperimento diverse volte…ma questa non è la mia storia…

Il romanzo di Erika colpisce per come riesce a trasmettere con estrema chiarezza e semplicità ciò che i protagonisti provano, senza girarci troppo intorno, se stanno bene ok, se stanno nella merda altrettanto…( scusate il francese…🤣).

Per me una storia romantica vale se, uno mi trasmetti qualcosa, due se mi fai provare qualcosa di familiare, altrimenti mi leggevo una fanfiction sci fi… Tre se la trama è coerente e non mi fai perdere i pezzi per strada…i puzzle non mi sono mai piaciuti e Out of The Shadow è assolutamente un mix di tutto questo. Una storia che ti coinvolge e stravolge, quando pensi di aver capito l’andazzo…boom Cliffhanger, twist e mo?

E…mo come dicono a Roma, ve lo leggete…perché se lo dice Krilli si fa eh…😎

Love,

Krilli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...