Recensione Arrow 3X12 Il Risveglio

Il 7 aprile 2015 è andato in onda il dodicesimo episodio della terza stagione di Arrow, dal titolo ‘ Il Risveglio’ una sola parola : Wowowoow.
Dopo un paio di puntate, in cui abbiamo visto il nostro beniamino a stento, eccolo tornare in tutto il suo splendore, lui è l’unico che punta arco e frecce nel vuoto e che riesce a volare senza che la freccia si agganci da nessuna parte, dobbiamo dirlo ai produttori. La puntata è stata densa di emozioni per cui vediamo insieme alcuni dei momenti più toccanti.

A) Tatsu che segue Oliver per accertarsi che sopravviva al viaggio. Qui il nostro Oliver impara due lezioni importanti: uno che se vuole sconfiggere Ra’s Al Ghul deve pensare, agire, combattere come lui. Soltanto l’allievo infatti ha la speranza di battere il maestro. Due : decidere di combattere qualcuno come Ra’s significa sacrificare qualcosa di se stessi, non si può pretendere di imbarcarsi in un impresa del genere e aspettarsi che gli altri capiscano o approvino.

B) Momento Padre figlia tra Merlyn e Thea. Malcom racconta tutta la sua storia, dell’uomo che era prima dell’omicidio di sua moglie, e dell’uomo che è diventato accecato dalla vendetta. Merlyn si vede come un killer un mostro, Thea invece è convinta che ci sia del buono in lui, dopo tutto l’aveva salvata durante l’assedio. Malcom mi ha fatto quasi tenerezza, infondo è la storia di un padre disperato che ha fatto mille scelte sbagliate, convinto di essere nel giusto. Una maniera un po’ contorta di amare dettata dalla disperazione.

C)Il tentativo di Malcom di fare squadra con il Team Arrow, per sconfiggere Brick, opzione che viene ovviamente scartata.

D) Il rientro in grande stile di Oliver, il suo discorso alla città è stato molto emozionante. Di contro il momento Olicity è stato straziante. Quella povera creatura di Felicity gli si getta con le braccia al collo, per poi prendersi una cantonata bestiale. Oliver è deciso a battere e uccidere Ra’s non può permettere che uccida Thea. Per farlo deve allearsi con Malcom, per farsi allenare. Felicity non può sopportarlo, sperava che l’esperienza che aveva vissuto l’avesse rimesso in prospettiva, sperava che al suo ritorno ci sarebbe stato un futuro per loro. Olly se ne era andato dicendole ‘ti amo’, ed è tornato dicendole ‘devo collaborare con Malcom’ non è proprio quello che si aspettava. La puntata si chiude con Felicity che dice ad Oliver che ‘ non vuole essere amata da Lui’, peggio di così non ci poteva andare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...