Recensione: ‘Il mio angelo’ Lina Giudetti

Hola Readers, come sapete mi accaparro sempre dei bei romanzi 😉

Oggi con me Miss Lina Giudetti e io ho recensito per voi il suo fantastico romanzo dal titolo; “Sei il mio Angelo”, un titolo emblematico che riserva mille emozioni differenti.

Copertina - Il mio Angelo - Sherazade's Graphic

Iniziamo con la sinossi XD

“Aura è una ragazza molto complicata e segnata dal divorzio dei suoi genitori. A causa dell’abbandono del padre che si trasferì all’estero con la sua nuova compagna quando lei era ancora una ragazzina, ha sviluppato una profonda diffidenza nei confronti degli uomini considerandoli tutti dei gran bastardi e non ha mai voluto impegnarsi sentimentalmente con nessuno tanto che a ventitré anni è ancora illibata. I suoi unici interessi sembrano essere lo studio e il conseguimento di una laurea finché un giorno il destino non pone sulla sua strada Angelo, un trentacinquenne affascinante ed empatico che svolgendo la stessa professione di suo padre, l’odontoiatra, stravolgerà la sua vita al punto tale da spingerla a rivalutare ogni convinzione e preconcetto. Tra loro nascerà sin da subito una forte attrazione che porterà Aura a scoprire pian piano le gioie dell’amore e del sesso… Angelo le colmerà il vuoto che ha nel cuore donandole la tenerezza e la dolcezza di cui ha bisogno. Tutti i suoi drammi interiori tuttavia e il suo inconscio complesso di Elettra renderanno la sua vita ricca di alti e bassi finché non accadrà l’impensabile…”

 
Se dovessi recensire questo romanzo in 3 parole direi: tenero, intrigante ed audace.

Lina ha una bella penna 😉 la sua scrittura è fluida, la trama è intrigante e per niente banale, riesce affrontare con delicatezza ed un pizzico di disinvoltura i vari temi presenti nel romanzo, dal complesso di Elettra, alla bulimia alla scoperta del sesso.

Questi infatti sono i 3 temi che pervadono tutto il romanzo.

Come abbiamo letto, Aura è un tipo complicato, ha tanti demoni da affrontare che traggono origine dall’infanzia infelice che ha vissuto.

Il suo personaggio è ben delineato, sembra di stare nella sua testa e di vivere tutte le sue emozioni, da quelle piacevoli a quelle spiacevoli.

Aura è forte e fragile allo stesso tempo, è una di noi con le sue insicurezze e le sue paure.

Aura ha bisogno di riscattarsi, vuole affrontare le sue paure, vuole darsi una possibilità e accettare quello che di buono le sta offrendo la vita.

Lina affronta con estrema delicatezza e competenza il tema della bulimia che a tutt’oggi continua ad affliggere molte ragazze.

Un tema sociale importante, difficile, che l’autrice ha narrato trasmettendo non solo un messaggio di speranza, ma indicando anche le possibili terapie a disposizione per poterne guarire.

Io personalmente amo quando oltre alla storia, che per quanto bella, ci sia dietro un messaggio forte, qualcosa che colpisca, qualcosa che rimanga!

Aura trova in Angelo, la sua ancora di salvezza, riceve da lui tutto quello che suo padre non le aveva dato: senso di protezione, sicurezza economica, ma soprattutto amore, quell’amore che fino ad allora, le era sempre stato negato.

Scopre con lui, una forma d’amore diverso, scopre l’attrazione travolgente e la passione ardente che può scattare fra due persone, la voglia di conoscersi e di “scoprirsi”, la voglia di sperimentare…

Aura e ‘la sua prima volta’…

Aura che decide di mettere da parte la sua paura ed i suoi pregiudizi verso gli uomini.

Aura che decide di fidarsi e di lasciarsi andare, scoprendo un mondo che non le apparteneva, ma dove comunque si sente a suo agio.

Aura e le sue mille paranoie e le sue mille paure, un po’ come ognuna di noi all’inizio di una nuova storia.

Angelo, è un personaggio altresì complesso, neanche la sua infanzia è stata troppo facile, lui che nonostante i suoi segreti riesce a tirare Aura fuori dal tunnel e a mostrarle che è comunque possibile reagire al passato e crearsi un futuro radioso.

Maaaaaaaaaaaa come in ogni storia d’amore ci sono dei se…e dei ma…Riuscirà Angelo nel suo intento?

Riuscirà Aura a superare il suo passato o vi rimarrà ancorata?

Questo dovete scoprirlo voi leggendo il romanzo…io recensisco mica spoilero 😉

Piccolo estratto dal romanzo “Si comportava come un uomo d’altri tempi, sempre scrupoloso, rispettoso e gentile d’animo, un uomo di buoni principi insomma. Era il mio angelo in tutti i sensi e io sentivo o forse più che altro speravo che mi avrebbe salvata da me stessa, sì, da quella parte marcia e buia che da tempo dominava la mia essenza, la mia anima. Attingevo da lui quasi come se fosse stata la mia personale fonte di energia in dei tempi in cui non ero ancora cosciente di confondere il bisogno di aggrapparmi a qualcuno per annientare i miei drammi interiori, con l’amore”. L’autrice Nata a Taranto sotto il segno del leone, lavora come web designer ed è appassionata di mitologia e religione, ma legge un po’ di tutto. Ha già all’attivo un romanzo pubblicato con Lettere Animate: “Anime Eterne”.  Link di acquisto del romanzo:

http://www.amazon.it/Il-mio-Angelo-Lina-Giudetti-ebook/dp/B01C4VZK2K/ref=sr_1_2?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1456318977&sr=1-2&keywords=lina+giudetti

Pagina Facebook autrice: https://www.facebook.com/linagiudettiautrice/?fref=ts

Buona letturaaaaaaaaa

Krilli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...