Recensione Outalnder 1×11 Il marchio del diavolo

imnagine 1x11

In piedi soldato portami a casa, portami a Lallybroch..

Questa settimana partiamo dalla fine dell’episodio: non più sofferenza, basta incomprensioni..

Jamie: ‘Quando sei scappata, volevi tornare a casa, e io ti ho colpito per questo’.
Claire: ‘non potevi saperlo’.

Claire inizia a parlare e le sue parole irrompono come un fiume in piena, non aveva realizzato quanto le servisse sfogarsi, quanto il suo segreto la stesse logorando…
Non era indecisa ..aveva provato a tornare a casa.. ma non c’era riuscita perché…Lei era già a casa…poteva andarsene ma non lo ha fatto.

La scena davanti le pietre è stata incredibile, emozionante come non mai!
‘ Sei pronta a tornare a casa?’ Le chiede Jamie.

Stava per toccare le pietre.. e Jamie la ferma!
‘ Non ero pronto a lasciarti andare Sassenach..’

La verità è uno strumento potente, ci rende liberi. Claire aveva paura a raccontare la sua storia a Jamie, temeva la sua reazione. Per l’ennesima volta Jamie mi ha fatto battere il cuore, la sua dolcezza è stata sconvolgente..

‘ Sarebbe stato tutto più semplice se fossi stata una strega no.. Sassenach? ‘.
‘Mi fido di te,delle tue parole,del tuo cuore,credo che ci sia qualcosa di vero fra noi’.

La verità ha portato la loro relazione a tutt’altro livello, ha rinforzato il loro legame, l’ha reso più forte, più profondo. Claire non aveva niente da offrirgli, ma gli ha dato la cosa più preziosa che potesse donargli, un futuro, una vita insieme. Niente più bugie, né fraintendimenti. Jamie le descrive la vita che vorrebbe per loro, come lui la immagina.

Lei era estremamente confusa, troppe emozioni vagavano nel suo cuore per poter riflettere con chiarezza, si sentiva in balia delle onde,come scaraventata da parte a parte durante una tempesta, ma in realtà non vi era alcuna tempesta.. Era soltanto il suo cuore a correre più veloce dei suoi pensieri. Qualunque cosa la stesse turbando, o bloccando finalmente era svanita.

Claire si sentiva in colpa nei confronti di Frank.

Ma il senso di colpa non è amore…

‘ Non c’è niente per te qui…’ quanto amore c’è in queste parole? La ama a tal punto da lasciarla scegliere… uscendone devastato.

‘ Non dovevo fermarti.. non ero pronto…non ha senso aspettare, devo salutarti’.

‘ Rimarrò nei paraggi per assicurarmi che tu sia al sicuro’.

Claire è li davanti le pietre, riflette e realizza : che il suo ‘ futuro ‘ è nel ‘passato’.

Claire ha investito tempo, lacrime, fatica e sangue, per ambientarsi, si prendeva cura delle persone che aveva conosciuto. Era pronta a combattere per Geillis, a morire insieme a Lei.

Due donne legate dalla medesima esperienza, rinchiuse, in balia del loro destino.
La speranza di Claire che Jamie la salvi, contro la delusione di Geillis nel sapere che Dougal non lo farà.

Frank amava Claire, ma Claire ama Jamie.

Due anelli..due destini..

Portami a casa, portami a Lallybroch, ‘You are my home now’ le dice Jamie.
Per me Lallybroch, rappresenta un nuovo inizio, ciò che era attrazione..si è trasformato in un fuoco ardente, ciò che era un ‘contratto di matrimonio’ si è trasformato in un legame indissolubile, la passione ha ceduto il posto all’amore..e la paura ..alla fiducia.

Lol Sassenachs!!

Nel Blog sempre alla sezione Outlander trovate un fantastico approfondimento a cura Di Eva Sistro : ‘Il grande volo’ buona lettura 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...