Krilli in trasferta con la scrittrice Jo Rebel

Holaaaa Readers!!
Pronti per un’altra intervista d’autore?
Oggi con me la scrittrice Jo Rebel 😉
Ora chiudete gli occhi ed immaginate la scena:
Krilli: Ehi Jo, buondì come stai?
Jo: Buongiorno a te!
Krilli: Ti andrebbe un Tè? Io senza non vivo…
Jo: Siamo in 2 allora…
Krilli: Bene! Perché ci aspettano… 😉
Jo: Come? Dove? Chi?
Krilli: Vamos?
Jo: Vamos!

grande-aereo-in-volo

Krilli << Andiamo a prendere un Tè ‘nero’ allo zenzero…in casa…

 

13389365_10209010798088089_224817886_o

Ehi siamo noi…si può? 😉

Francesca << Maaaa benvenuteeeeeeeeee, qui siamo pronti e non vediamo l’ora di sapere cosa avete per noi…>>.

Krilli << Jo, shall we?>>.

Jo << Vai!>>.

Allora Jo raccontaci un po’ di te, le tue passioni, il tuo lavoro, la tua carriera…

“Sono nata ribelle, maschiaccio fin da piccola.

La lettura e la scrittura sono la mia vita.

Di mestiere faccio la giornalista, specializzata in grandi eventi sportivi.

Di notte scrivo, manoscritti per lo più.

Dormo poco e bevo parecchio caffè.

Adoro viaggiare, sia in aereo sia con la fantasia, e vivo con Mya, una dolce gatta tigrata che ama arrampicarsi sulle mie spalle mentre batto veloce sulla tastiera. Non potrei mai rinunciare al mio Mac, alle bibite gassate, alla collezione di cd dei Bon Jovi, e ai libri di Anne Rice.

 

Nel 2015 ho pubblicato “Craving” (urban fantasy – Golem Edizioni).

 

Il 15 giugno 2016 uscirà “Come pioggia sulla pelle”, il mio secondo romanzo, un romance questa volta, con tanto “love”, un po’ di “sex” e qualche goccia di “pain”. “

cover

 

Dimmi della trama…

Pain…” soffriròòòòòòòò? devo saperloooooooooooooo!!

Lila ha trentatré anni, un lavoro che la soddisfa, tre amiche con cui condividere qualsiasi cosa, e un carattere deciso. Ma da qualche tempo si sente irrequieta. Decide così di affrontare l’arrivo di un nuovo anno da sola, per fermarsi a riflettere, godendo della compagnia del solo Al Pacino, suo attore preferito, che recita carismatico e appassionato in un vecchio film. All’improvviso tutto le diventa chiaro: le manca l’amore. Per lei non è mai stato un punto importante nella lista delle “cose da ottenere nella vita”, ma si ritrova a riflettere sul passato e sul presente, sul muro che col tempo ha costruito in difesa di se stessa, e si rende conto che solo lei può essere l’artefice del cambiamento che la porterà ad avere un futuro in cui sentirsi amata e amare senza timori. Decide perciò di comprare un biglietto aereo per Londra: ha sempre sentito un legame speciale con la capitale britannica ed è convinta che una settimana nella “city” non potrà che essere un toccasana per rigenerarsi e ripartire con il piede giusto. Il destino però ha in serbo per Lila una sorpresa, qualcosa che non le darà il tempo di “prepararsi” ai sentimenti, una novità da affrontare priva di scudi, lasciandosi cadere nel vuoto. Proprio a Londra infatti, senza cercarlo veramente, troverà ciò che le manca. Si chiama Patrick, ha venticinque anni, è attraente e, al contrario di Lila, emotivamente maturo. Unico vero “difetto”: è un attore, e non un attore qualsiasi, ma proprio quello che, grazie all’incredibile successo di un film uscito da poco, al momento è il più chiacchierato e desiderato dalle donne di quasi tutto il pianeta. Affrontare una storia con lui pare da subito cosa non facile, ma mentre Patrick si rivela pronto per una donna come Lila, Lila è pronta per un ragazzo come Patrick?

Krilli <<…dicevi il 15 vero…?>>.

Com’è nata la tua passione per la scrittura? Parlaci dei tuoi primi passi fino alla pubblicazione.

“Ho sempre amato scrivere, da ragazzina avevo un diario su cui annotavo pensieri e brevi poesie. Per fortuna le poesie le ho lasciate perdere, ti assicuro, non rientrano proprio nelle mie corde! Ho seguito poi un percorso di studi umanistico e oggi posso dirmi soddisfatta sotto parecchi aspetti. Ho cominciato a scrivere il mio primo romanzo senza nemmeno accorgermene. Tutto è partito dal desiderio di “buttare giù” qualcosa che avesse come protagonisti due fratelli immortali. Pensavo a un racconto breve, un esercizio, magari addirittura una novella. Si è trasformato in un romanzo di circa 350 pagine. Nel giro di pochi mesi ha trovato una “famiglia adottiva” (la Golem Edizioni) ed è stato pubblicato. Sono stata fortunata, sotto un certo punto di vista…”

Krilli << Com’è il Tè?>>.

Jo << Fantastico!>>.

Parliamo della tua concezione della scrittura.

“Per me scrivere è libertà. La scrittura, come la lettura, apre le porte di mondi nuovi, paesi immaginari, personaggi spesso incredibili, storie vere o presunte che regalano comunque emozioni. Per giorni, per poche ore, oppure solo per qualche minuto, non importa. Puoi essere con chi vuoi, essere chi vuoi e dove vuoi. Calarti tra le pagine, assaporare il gusto dolce di un grande amore, oppure amaro di un tradimento, o ancora salato di un’avventura. Sono convinta che bisogna sempre trovare il tempo per un libro. Sia per leggerlo, sia per scriverlo, se si ha la fortuna di avere una briciola di quel “dono” che serve per mettere le proprie idee nero su bianco.”

Cosa vuoi trasmettere a noi lettori?

“Se riesco a trasmettere a chi mi legge almeno una parte delle emozioni che provo io scrivendo, allora posso ritenermi felice e soddisfatta. Mentre scrivo a volte rido, a volte piango, altre ancora mi incazzo, ed è successo anche che arrivassi a chiudere con rabbia il computer. Vivo ogni parola che scrivo, perché sono convinta che scrivere sia “creare qualcosa”, qualcosa che altri possono poi condividere, ognuno a modo suo… È una cosa stupenda, non trovi anche tu?”

Concordo pienamenteeeeeeee!
Quando leggo, le parole mi devono, scuotere! Mi devono trasmettere qualcosa, devono lasciare il segno! la bibbia dice che la parola crea…ed io ci credo 😉

Vediamo… dimmi 3 aggettivi che descrivono te ed il tuo stile 😉

“Emotiva, passionale, solitaria…
Per quanto riguarda lo stile mi viene solo una parola in mente: istintivo…”

A noiiiiiiiiiiiiii l’istintoooooooooooo piaceeeeeeeeeeeeeee!

Mi faccio un altro po’ ‘ i casi tuoi’… non mi uccidi vero?

Progetti in corso e futuri?

Il 15 giugno come vi dicevo, esce su Amazon Store “Come pioggia sulla pelle”, un’opera a cui sono particolarmente legata perché per la prima volta ho messo davvero qualcosa di me stessa in un mio romanzo.

Tipo…? (sto attentando alla mia stessa vita…)

“Alcune insicurezze della protagonista, l’amore per Londra, una passione per un ragazzo più giovane, sono tutte cose che hanno fatto parte del mio tortuoso percorso 🙂 “

Mi diresti un sogno nel cassetto ed uno che è già fuggito dal cassetto.

“Mi reputo davvero fortunata, alcuni dei sogni che avevo nel famoso “cassetto” si sono realizzati: lavorare in Formula 1, vivere alcune esperienze a New York con mia madre, accarezzare un koala, e poi ovviamente scrivere un libro, e pubblicare un libro… Però ho ancora un sogno che sta lì, al fondo di quel profondo cassetto, forse un giorno, chissà… ;-)”.

E se quel giorno fosse domani?

Sono una romanticonaaaaaaaaaaa e dopo oggi voglio accarezzare un Koala…

So che hai molti impegni per cui tra poco ci congediamo 😉 ma prima che ne dici se facciamo un saluto al tuo team?

Jo: Siiiiii ci tengo molto!!

“E un grazie speciale a tutte le meravigliose persone che hanno avuto un ruolo importante nella realizzazione di “Come pioggia sulla pelle”. Soprattutto ad Angelice per il progetto grafico della copertina, e a Claudia Colucci, la mia editor, ma sopra ogni cosa una delle anime a me più care.”

Jo sei meravigliosa! la grinta non ti manca di certo!
Grazie per essere stata con noi, ti aspettiamo quando vuoi!!! Tienici aggiornate sui tuoi prossimi progetti 😉

Un abbraccio da me e dalla Dark!!

Lol!!

Krilli

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Un pensiero su “Krilli in trasferta con la scrittrice Jo Rebel

  1. Pingback: Musica&Parole Miss Jo Rebel | Perchè lo dice Krilli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...