A Musica&Parole Mister Massimiliano

Hola Readers qui siamo pronti per L’autore della settimana, targato The Dark Zone

https://www.facebook.com/groups/1395196024143814/permalink/1543378215992260/?comment_id=1543405572656191&ref=notif&notif_t=group_comment_reply

Simpatico e dinamico si è divertito a terrorizzarmi con ‘profondo rosso’…poi mi vendico eh 😉 ha all’attivo ben 3 romanzi: check it out:

Gli ho amorevolmente rubacchiato degli estratti dei 3 romanzi… e i relativi brani…
Ormai mi conoscete arrivo e stravolgo…ma sapete perché?
Perché… quando leggo un romanzo no? nella mia testa creo il paesaggio e l’atmosfera,per cui…qui metto le musiche che la mia testolina immaginerebbe…piazzerebbe…come sempre prima la scelta dell’autore e poi la mia contro- risposta…

OILè VAMOS 😉

Tratti da ‘ DESTINO CRUDELE’

1)La lontananza da qualcuno che si ama, credo sia peggiore di qualsiasi male fisico. Mentale, logorante, ti rosicchia dal di dentro come un virus, inesorabile. E non esiste cura.

2)Il mio amore non morirà con me, se tu avrai bisogno ricorda che io ci sarò sempre.

I miei omaggi!! adoro questa canzone….

Tratto da: ‘QUANDO CALA IL BUIO’

‘Si lava le mani di fretta ma il volto è incredibilmente rilassato, per nulla toccato da ciò che ha appena fatto. Indifferente. Mette un paio di guanti in lattice, ripulisce l’arma, lavandola e asciugandola a fondo. Controlla gli abiti per appurare se è macchiato di sangue. Il suo volto si mostra ora nello specchio. Lo guarda quasi con rimpianto. Inizia a togliere brandelli di posticcia pelle umana, evidenziando così profondi segni che gli deturpano il viso, la conseguenza di un gioco perverso a cui gli imposero di partecipare, era lui infatti l’oggetto di scherno. Da allora odia i suoi coetanei e il rancore crebbe nei confronti dei bambini, degli adolescenti. La sua vita non fu più la stessa, denigrato ed emarginato.
“Mi hanno trasformato in un mostro”, rimugina furente.
Osserva ancora le sue deturpazioni per qualche lungo minuto, massaggiandosi le gote lentamente, gli è tuttora incredibile il fatto di non provare alcun dolore a quel tocco.’

Ed infine…
TRatto da ‘Anime Dannate’

‘Solitudine. Lontano dalle ore di lezione in ospedale, Mark passava il tempo in compagnia della solitudine. Quei momenti però erano una calamita per il tunnel della psicosi, per la voragine, il vuoto emotivo che creava la sua mente. Porter non era conscio di quello schizoide regredire, lo stava plasmando da dentro senza che lui se ne rendesse veramente conto. Era molto intelligente, ciononostante non era in grado di constatare i suoi cambiamenti profondi. Dentro di lui gironzolavano ormai due persone in perenne contrasto: la rabbia e l’odio erano l’impalcatura di una delle due. Era ciò che stava diventando, subdolamente: pura rabbia.’

Annunci

2 pensieri su “A Musica&Parole Mister Massimiliano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...