Scopriamo il progetto fantasy I.D.E.A e le Cronache di Ansorac

Hola Readers, se come me amate il mondo del fantasy, non potete perdervi questo fantastico progetto I.D.E.A: ‘ Immagina di essere altro’
Intrigante no?
Ho avuto il piacere di beccare sul web, uno dei membri dello staff, miss Claudia Cintio, mi ha un po’ raccontato del loro lavoro ed eccoci qui 😉

Cominciamo proprio dalle sue parole:

” Ciao tutti! Mi chiamo Claudia e vi racconto una storia… Ho iniziato a collaborare, quasi quattro anni fa, con un giovane e talentuoso scrittore emergente (Marko D’Abbruzzi). Ho corretto i suoi romanzi (una saga fantasy davvero innovativa e appassionante che trasforma il reale in fantasia e mostra come le due cose molte volte coincidano) Le Cronache di Ansorac. Man mano siamo diventati amici. Ho scoperto grazie a lui le difficoltà del mondo editoriale che non conoscevo, ovviamente è un contesto che funziona molto “all’italiana” (detto in modo soft) e, dopo diversi tentativi seguiti con lui per far pubblicare il suo insolito fantasy, abbiamo deciso quasi due anni fa di dar vita a un progetto editoriale giovanile che potesse aiutare i giovani romani a manifestare il loro talento. Nasce così I.D.E.A. (Immagina Di Essere Altro) che recentemente per motivi prettamente burocratici è diventata una micro casa editrice fantasy. Noi ci consideriamo ancora progetto giovanile e, al di là del lato amministrativo, ci piace collaborare e creare insieme qualcosa di nuovo, insolito, diverso. I.D.E.A. rappresenta la voglia dei giovani di crearsi un futuro e la grande forza che abbiamo per mandare avanti un progetto innovativo e, a causa dei costi, estremamente difficile! Lo dico con tranquillità perché siamo volenterosi e speriamo con il tempo di dimostrare il nostro valore”.

Vediamo qualche dettaglio…

I.D.E.A. Immagina Di Essere Altro è un nome che nasce dalla spinta al sogno, alla vita come noi tutti la vorremmo; si è plasmato praticamente da solo durante il percorso perché per noi è stato vitale immaginare di essere altro e non solo essere un pizzaiolo, una commessa o uno studente. Abbiamo immaginato di essere già le persone che volevamo diventare per poter trasmettere questo messaggio a tutti quelli che hanno parlato di questo progetto con noi.

Parliamo de Le Cronache di Ansorac

copertina

Genesi – Inferno & Paradiso di Marko D’Abbruzzi è il primo romanzo di una saga composta da quattro volumi, già interamente scritta e in attesa di essere interamente pubblicata. Narra le vicende di un determinato periodo storico del mondo di Ansorac, un pianeta ormai sfruttato dai suoi abitanti che ne ignorano la storia e le verità. Le grandi potenze che vi legiferano, conosciute e non, si uniscono o si sfidano per portare a termine la ricerca sull’essenza del pianeta con il successivo intento di sfruttarla per i propri scopi attraverso l’unione potenziata di magia e tecnologia. In questo scenario dove non c’è distinzione archetipica tra bene e male, ma solo la prospettiva che il lettore possiede in merito, si muovono i personaggi che ne segneranno la storia. Azione, intrighi, alleanze instabili, segreti e verità sono le note primarie della composizione di D’Abbruzzi; queste s’inseriranno all’interno di tematiche che l’autore ha estrapolato dal contesto del nostro mondo e del nostro tempo trasformandole in un “real-fantasy” che propone ottimi spunti di riflessione sul concetto di “volontà umana”. Una lettura dal testo scorrevole e storia avvincente adatta sia a un pubblico giovane che può godere a pieno degli elementi tipici del fantasy (quali nuove razze, scenari fantastici, magia e combattimenti), sia per lettori adulti o più navigati che troveranno indubbiamente interessanti i contenuti dall’alto valore etico e sociale. Un valore aggiunto di questo romanzo è il grande lavoro e la passione che sono scesi in campo per poterlo mostrare al mondo; non solo l’impegno dello scrittore ma anche dei ragazzi che hanno collaborato al progetto editoriale. Editor, illustratori e web designer tutti giovani e disposti a muoversi per regalare al pubblico non solo un ottimo prodotto ma la loro volontà e spinta per emergere.

Scopriamo la sinossi…

Arcipelago di Monfiamma 300dpi

Ansorac è un mondo governato da due potenze: risorse energetiche e religione. Potere e fede, entrambe facce della stessa medaglia, detengono le redini d’intere nazioni. La popolazione, distratta dallo scorrere della vita e ammaliata dagli oratori del palcoscenico politico, affronta le difficoltà rifugiandosi nel credo di Manowar, l’uomo inviato da Dio, che portò pace e progresso nel pianeta. Nell’anno 3210 della Seconda Era dopo Manowar il panorama del mondo socio-politico inizia a cambiare; sotterfugi, tranelli, menzogne e guerre di potere saranno lo scenario ignoto che farà da sfondo alla crescita di due fratelli, Kronos e Jasper, i quali diverranno in parte artefici del destino di Ansorac. Illustri uomini politici, guerrieri dal notevole potenziale, persone dalle sorprendenti capacità fisiche e mentali saranno i protagonisti indiscussi di una storia molto intensa che risveglierà gli animi sopiti dei più e vedrà tutti alle prese con la sottile linea di confine tra il bene e il male. La ricerca della verità richiederà impegno e sacrifici, vecchie alleanze decadranno e nuovi ordini sorgeranno spinti dal vento del cambiamento. I giochi di potere muoveranno, con fili intricati, i burattini ansoriani che faranno la storia, o saranno la rovina, di questo mondo già devastato dalla corsa allo sfruttamento delle risorse. Cosa giace sopito nel respiro di Ansorac?

Conosciamo l’autore…

Marco D’Abbruzzi nasce a Roma il 1° maggio del 1982. Fin da piccolo fumetti e libri sono amici sinceri e compagni d’avventura che lo conducono nel periodo dell’adolescenza vissuta fra gli accanimenti dei soliti bulli e gli impegni nel sociale. La scrittura diventa, in quel momento cruciale della vita, uno sfogo personale, il punto d’inizio per un percorso d’introspezione e presa di coscienza che comporterà lo sviluppo della sua spiccata sensibilità e vorace curiosità. Scrivere diventa per lui terapeutico; il modo per mettere in ordine la marea di pensieri, frustrazioni, speranze e illusioni. Col tempo, le crude esperienze e le notevoli ricerche socio-culturali, la scrittura diventa una costante, un fremito che corre dalla mente alla mano esplodendo sul foglio raccontando non solo se stesso ma soprattutto il mondo che lo circonda. Il nuovo modo di vedere e vivere la sua passione favorisce un cambiamento interpretativo nell’utilità dello
scrivere che si presenta d’ora in poi non solo come una forma di sfogo ma anche di comunicazione con gli altri. Questo inaspettato input ha dato origine alla ricerca accurata e personale del suo stile narrativo che rende vivide le immagini descritte e le caratteristiche psicofisiche dei personaggi, aiutando il lettore a entrare senza sforzo nel mondo narrato dai romanzi. Prende coraggio con lo scorrere del tempo e pubblica il suo primo romanzo, I Cavalieri di Speranza, nel 2007; entra così in contatto con i modi dell’editoria all’italiana studiandone la realtà, le possibilità e gli schemi che da subito gli risultano poco costruttivi per chi vuole vivere d’idee trasformate in realtà. Nel 2010 pubblica la sua seconda opera, Cattivi Ragazzi, e continua a scontrarsi con le problematiche editoriali, prima tra tutte la mancanza di sostegno e successivamente una conseguenziale inconsistenza nel guadagno. Partecipa poi ad alcuni concorsi di poesia e collabora al giornale di un’Associazione culturale. Mentre si diletta in diversi lavoretti editoriali, e non, continua a scrivere portando a termine nel 2014 la prima stesura della sua saga, Le Cronache di Ansorac. In quel particolare momento della sua vita affronta molte difficoltà che lo spingono, nel 2016, a pensare di cambiare schema per riuscire a realizzare il suo sogno, è così che decide di prendere in seria considerazione l’idea di aprire lui stesso una piccola casa editrice e da inizio al progetto editoriale giovanile Immagina Di Essere Altro, chiamato amorevolmente tra lo staff “Progetto I.D.E.A”

Come vedete talento ed intraprendenza non mancanooooooooo

Vi lascio tutti i contatti per approfondireeeeeeeeeeeeeeeee

Sito internet: http://www.immaginadiesserealtro.it qui sarà possibile avere tutte le informazioni necessarie sul romanzo, l’autore e il progetto editoriale giovanile Immagina Di Essere Altro (I.D.E.A.).

Pagina FB dalla quale l’autore e lo staff promuovono il romanzo e rispondono alle domande degli appassionati.

https://www.facebook.com/LeCronacheDiAnsorac/?fref=ts

Mail: Contattaci@immaginadiesserealtro.it

Link per gli acquisti/ordini on-line. ordine cartaceo:

Feltrinelli http://www.lafeltrinelli.it/libri/d-abbruzzi-marko/genesi-inferno-paradiso-cronache-ansorac/9788894160208

IBS http://www.ibs.it/code/9788894160208/d-abbruzzi-marko/genesi-inferno-paradiso.html

Amazon http://www.amazon.it/Genesi-Inferno-Paradiso-cronache-Ansorac/dp/8894160203

Giunti al punto http://www.giuntialpunto.it/product/8894160203/libri-le-cronache-di-ansorac-genesi-inferno-paradiso-marco-dabbruzzi
Ebook: Google play libri
https://play.google.com/store/books/details/Marko_D_Abbruzzi_Le_Cronache_di_Ansorac?id=qILWCwAAQBAJ.

Lol Krilli

Annunci

2 pensieri su “Scopriamo il progetto fantasy I.D.E.A e le Cronache di Ansorac

  1. Pingback: Scopriamo il mondo di Marko D’abbruzzi e di Ansorac… | Perchè lo dice Krilli

  2. Pingback: Le Cronache di Ansorac, da non perdere ;) e se lo dice Krilli… | Perchè lo dice Krilli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...