Approfondimento 1×11 Outlander ‘ Il grande volo’ a cura di Eva Sistro

Ciao Sassenachs vi propongo  un bel pezzo scritto da una delle fanciulle: Eva sistro.

 

Buona lettura!!!

L’immagine di uno stormo di uccelli migratori. L’intero gruppo si muove disegnando un’ombra in un movimento, apparentemente disordinato ma che in realtà vuol contrastare gli attacchi di predatori, deconcentrandoli dalla singola preda.
“Il numero è la loro forza” spiega Claire a Geillis e lei, come da suo stile: “Non siamo certo uno stormo, io e te. Anche se, stando ai testimoni, è noto che io abbia le ali”.
A seguire, il momento più emozionante dell’episodio. Claire le tocca la pancia e Geillis le bacia la mano in una ritrovata solidarietà e condivisione tutta femminile, che all’inizio della prigionia Claire aveva contrastato, rifiutando gentilezze e contatto fisico.
Ma, complice una fiaschetta di acquavite, in un gioco di passaggi strategici, mentre le due donne sono l’una di fronte all’altra, Geillis dà voce a segreti e confidenze. E’ una giacobita. Assassina per amore. Abbandonata dal suo “Leone”. Fiera del suo operato senza alcun rimpianto. Claire invece non conferma di amare Jamie, anche se “E’ il suo nome che gridi nel sonno”, le dice l’amica. Adesso però giacciono vicine, una accanto all’altra.
“Non siamo certo uno stormo, io e te”. Invece lo siete Geillis, l’una per l’altra. Due piccoli grandi storni: Claire rifiutandosi di rinnegarti , avrebbe accettato di morire pur di non tradirti; e tu, consapevole che niente potrà essere cambiato degli eventi futuri ma che potrai essere utile nel ricongiungere un cavaliere alla sua dama, scegli di sacrificarti andando ad un “fottuto barbecue”.
Addio, splendida diabolica Geillis*******
Il grande volo è un evento cruciale per la sopravvivenza degli uccelli migratori ed è anche un viaggio per la nidificazione. E’ casa. Per Jamie è Lallybroch, e per Claire?
Prima di intraprendere il viaggio Jamie pretende però onestà e verità tra loro. E pur non capendo le rivelazioni di Claire, le crede. “Mi fido di te. Mi fido della tua parola. Del tuo cuore. Credo che ci sia sincerità tra me e te. Quindi qualunque cosa tu mi dirai, io ti crederò”. Claire lo tocca con la sua mano destra.
Tuttavia, a dimostrazione della deriva sentimentale di Claire, luccica l’altro anello, quello d’oro di Frank, nel momento di intimità in cui Jamie vuol solo vedere negli occhi della sua amata il piacere che le sta donando per l’ultima volta. Al fiume, guardandola lavarsi le mani, ha infatti deciso… sarà un addio.
L’accompagna al cerchio di pietre tenendole la mano destra ma è afferrandole la mano sinistra che la ferma. Di nuovo il sottile, calcolato e geniale gioco degli oggetti inanimati che parlano alle emozioni.
“Non avrei dovuto farlo” e le bacia la mano destra. “C’è la tua epoca dall’altra parte della pietra. Hai una casa laggiù, un posto dove stare, le cose a cui sei abituata e Frank… Non c’è niente per te da questa parte. Nient’altro che violenza e pericoli. Ora vai.”
Questo, è AMORE!!! Quello generoso, quello puro, incondizionato, pronto al sacrificio di sé stesso pur di donare la felicità alla persona amata. E Claire lo sa.
Guardando i due anelli, sceglie di non avere rimpianti per il passato e di sperare nel futuro. Sceglie l’anello di ferro. Sceglie Jamie. “In piedi, soldato. Portami a casa, a Lallybroch”.
**********
P.S. – Grazie per esserti intestardita di arrivare in fondo alla lettura. Un abbraccio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...