Ad una Tazza di Té con Krilli: miss Sara Dardikh

“Ehi, sono Sara Dardikh, ho 18 anni e vivo in Belgio. Ho origini marocchine ma sono nata e cresciuta in Italia finché un anno non fa non mi sono trasferita. Se dovessi dire chi sono in una parola direi: casino. Perché sostanzialmente sono davvero un casino e i vari intrugli amorosi dei miei libri lo dimostrano. ”

Come vedete Sara è divertente ed autoironica 😉

Scopriamo qualcosa  in più…

Come nasce la tua passione per la scrittura?

“In realtà non credo sia mai nata perché ho sempre scritto e non ricordo un momento in cui ho detto: “voglio scrivere”. Semplicemente scrivevo. Ho sempre avuto questa passione sin da piccola. Che fosse descrivere la mamma nei testi delle elementari, il vaso che ci si metteva davanti o anche un semplice Haiku io mi ci impegnavo davvero. Stavo lì a guardare il foglio bianco più degli altri alla ricerca delle parole, ero sempre l’ultima a consegnare e spesso quando mi si diceva “Sara scrivi una pagina”, io ne scrivevo sempre di più senza accorgermene. Andando avanti la mia passione è aumentata sempre di più finché una mia amica, leggendo i primi capitoli del mio libro, mi ha detto che avrei dovuto farlo leggere a più persone. Così ho cominciato a pubblicare alcuni capitoli su wattpad e il riscontro è stato assurdo per me. Sono passata dalle 80 letture iniziali a 4 milioni di letture e 30mila follower. I lettori mi hanno spinta verso il cartaceo e non riuscivo a crederci quando la mia CE mi ha risposto in modo positivo dicendo che faceva al caso loro. Il mio sogno si stava realizzando. A breve uscirà il mio romanzo esordio ‘Baci nell’ombra’ con seguito Baci rubati e Baci scoperti.

417sXkxlBoL._SX355_BO1,204,203,200_

Vediamo la sinossi:

Jennifer Milton, figlia di John e Elisabeth, é colei che può rappresentare il dolore soltanto con i suoi occhi. Occhi verdi di una bambina, che a soli sette anni, ha assistito alla morte della madre.
Ma come poteva sapere lei ? Come poteva sapere che quella fredda notte a Mahnattan avrebbe sradicato la sua vita trascinandola in una fossa di angoscia ?
Quando un gruppo di uomini decidono di derubare lei e la madre in uno dei numerorosi vicoli bui di Mahnattan. Jennifer é forse troppo piccola per capire in realtà,la gravità del pericoloo,davanti a quegli uomini. Cerca di opporre resistenza,credendo di essere coraggiosa, ma l’unica cosa che ottiene e la rabbia di coloro che cercano di derubarle.
Nel correre, alla ricerca di una via di fuga,uno sparo segna la fine dei suoi sorrisi e l’inizio delle sue lacrime. Rimane li stesa,sotto la pioggia,mentre il sangue di sua madre le cola dalle mani e un ragazzo tiene la pistola puntata sulla sua testa.
Mentre lei gridava aiuto a quel ragazzo, con la medaglietta argentata e un tatuaggio sul braccio, lui non si smuove e continua a tenere la pistola puntata contro Jennifer.
Indeciso sul da farsi, chiedendosi se ha davvero il coraggio di sparare a una bambina, stesa vicino al corpo morte e freddo della madre.
Da quella notte il tempo per Jennifer scorre senza viverlo per davvero. Alzarsi solo per respirare. Mangiare solo per tenersi in forza. Dopo quell’accaduto, il padre (uomo molto potente e con una posiziona stabile sull’economia a Manhattan) decide di trasferirsi a Londra. Decisione presa per evitare i mille sguardi e le mille domande e anche perché i ricordi in quella città erano troppi. Ma il lavoro di John, quando ormai Jennifer ha 18 anni, lì fa ritornare a Manhattan.
Lei è riluttante, come se dentro se stessa sapesse che qualcosa sta per succedere, qualcosa che potrebbe farla ricadere in quella fossa in cui si sentiva sepolta.
E forse quel qualcosa, invece, è un qualcuno.
Josh Cliver, figlio di Daniel e Margaret, con un passato sempre pronto a tormentare il suo presente.
Un amore che lo ha usato e infine gettato. Un gruppo di amici che si è approfittato di lui trascinandolo nel baratro. La scomparsa di suo fratello.
Questo è quello che è in realtà Josh nasconde dietro ai suoi occhi scuri e al suo sorriso malizioso.
Jennifer e Josh si scontreranno come in una battaglia numerose volte, senza rendersi conto di alzare l’ascia di guerra, per poi difendersi a vicenda.

Raccontami perché scrivi…

“ Ho sempre visto la scrittura come un bisogno. Scrivo a qualunque ora… armata di pc e ispirazione.

Se in autobus mi salta in mente un’idea tiro fuori carta e penna e comincio a scrivere. Se sono in giro scrivo delle parole chiave sul palmo della mano per poi riportarlo su foglio quando sono a casa. A volte mi capita di avere delle illuminazioni notturne e mi alzo a scriverne le bozze per paura che il giorno dopo me ne dimentichi. L’ho già detto che sono un casino?  Per me scrivere è una delle poche cose nella mia vita di cui sento il bisogno, ma un bisogno piacevole, senza pressioni. So che la scrittura non potrebbe mai farmi del male e per me vuol dire molto.”

Dimmi 3 aggettivi che caratterizzano il tuo stile…

Ironia, suspence e dolore (tendo molto ad analizzare quest’ultimo)

Progetti futuri?

Ho tante cose in mente ma devo darmi una calmata sennò farò uno dei miei soliti pasticci. Ci saranno altri due libri dopo Baci nell’ombra (i lettori li hanno chiamati kissbooks) e ne sto scrivendo uno tutto nuovo su wattpad che si chiama ‘Il rischio del segreto’. Sto organizzando anche una presentazione a Napoli per giugno e mi sto muovendo per Milano. Non vedo l’ora di mettere in atto tutto ciò che ho in mente!

Un sogno nel cassetto?

Uno si è già realizzato.

Guardo il nome sulla copertina del mio libro, accarezzo le mie parole su carta e ancora faccio fatica a crederci. Un sogno che ancora si deve realizzare è la possibilità di trasferirmi in America. Ho sempre avuto intenzione di andare a studiare la ma pe vari problemi sono finita in Belgio ma ho intenzione di realizzare anche questo! America I’m coming.

Qui il link per acquistarlo (ebook) in attesa del cartaceo http://www.amazon.it/Baci-nellombra-Sara-Dardikh-ebook/dp/B01CHB8U4C/ref=cm_cr_arp_d_product_top?ie=UTF8 

Le pagine dei suoi libri:

wattpad https://www.wattpad.com/user/saradardikh facebook https://www.facebook.com/SD-Story-1452297838419427/?fref=ts twitter https://twitter.com/SDstoryofficial instagram https://www.instagram.com/s.d.insta.official/

canale youtube https://www.youtube.com/channel/UC7-cuvlFAk8NBifTZC8AMVQ

Qui anche l’ufficio stampa di Roberta Volpi su Baci nell’ombra http://www.robertavolpieditor.it/sara_dardikh_wattpad/

In Bocca al lupo per tutto!!
Krilli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...