Pronti per il nuovo Romanzo di Leda Moore? “Manuel”

Io leggo i suoi romanzi perché le emozioni forti ci scuotono e ci rendono vivi… una trama solida che coinvolge pagina dopo pagina…

manuel

Scopriamo la sinossi…
Un uomo perverso, vendicativo, un uomo che vuole punire la donna che le ha sottratto la gioia della paternità. Manuel è pericoloso per il cuore di Gioia, lui l’ha lasciata e lei si è rifiutata di usare la gravidanza per tenerlo legato a sé. Dopo tre anni la scoperta della verità li farà rincontrare e l’odio e l’amore reciproco si scontreranno in una battaglia erotica e sentimentale. Manuel sfrutterà il corpo della donna che odia, riversandole la sua rabbia e l’amore che lo ha tormentato da quando l’ha lasciata. Gioia lotterà con tutta se stessa, rendendogli la vita un inferno fin quando… Potrà l’odio ritornare ad essere amore? Odio, amore, gelosia, follia una miscela esplosiva per una duologia altamente erotica che vi sconvolgerà.

Ed un paio di estratti… (courtesy of Leda Moore)

“La prima volta che lo incontrai, ero in un locale con alcune mie amiche e, quando lo vidi ballare, con una bottiglia di birra in mano, rimasi esterrefatta dalla sua bellezza, e non ero la sola. Anzi, posso dire con estrema certezza che tutte le ragazze presenti si trovavano nella mia medesima situazione, ovvero con la schiuma alla bocca. Ambra, la mia collega di università, mi trascinò in pista e si mise a ballare vicino a lui e io, fortemente imbarazzata, rimasi a guardarla per qualche minuto, senza riuscire a muovermi. Manuel iniziò a guardarmi, o meglio ad analizzarmi, dalla testa fino ai piedi, in maniera decisamente sfacciata. Con l’aria da arrogante e la faccia da stronzo, mi prese la mano e iniziò a farmi ballare con lui. In maniera provocante, strofinava la patta contro il mio sedere e con le mani mi premeva l’inguine per farmi sentire la sua erezione. Volevo morire per la vergogna ma non riuscivo a fermarlo. Appena mi resi conto che tutti, e dico tutti, ci stavano guardando, lo spinsi lontano e mi allontanai di corsa verso l’uscita. Lui cosa fece? Niente.”

«Verrai a New York con me e Federico, vivrete nella mia villa. Lavorerai per me e ti occuperai di lui. Farai tutto ciò che ti ordino. Sarò il tuo padrone mentre tu continuerai a essere la madre di Federico. Se rifiuti, invece, rimani qui e non rivedrai più tuo figlio». Rimango scioccata. Vuole che vada a fare la domestica in casa sua? Vuole che lo serva? Che bastardo!!! Chissà che altre pretese avrà! Manuel sembra leggermi nel pensiero, perché continua: «Se ti stai chiedendo se voglio altro da te, la mia risposta è che lo stabilirò sul momento. Sei ancora più bella di tre anni fa, ma i miei appetiti sessuali non sono più quelli di una volta. Ci sono donne che sanno compiacermi nel modo giusto e che sono a mia completa disposizione. Ovviamente, verranno solo dopo che Federico sarà a letto. Potrei esonerarti dal compito di soddisfare i miei appetiti sessuali anche perché, detto sinceramente, non credo che ne saresti all’altezza». Mi fissa con un sorrisino da stronzo impunito e vorrei solo prenderlo a calci nelle palle>>.

http://www.amazon.it/Manuel-unico-amore-gelosia-follia-ebook/dp/B01E6O8R3M/ref=sr_1_5?ie=UTF8&qid=1460526692&sr=8-5&keywords=Leda+Moore

Buona Lettura!!
Krilli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...