A ‘ Musica&Parole’ Miss Giusy Moscato

E’ venerdì no?

Oggi a ‘ Musica&Parole’  Miss Giusy Moscato, come sapete la Dark Zone è parecchio produttiva…

Check on : https://www.facebook.com/groups/1395196024143814/

Eccovi…

immagine

Scopriamo di che si tratta…

‘Tom scrutò intorno a sé, in preda all’agitazione. Proprio in quell’istante, un’ombra misteriosa apparve. Un fulmine illuminò la zona a giorno, rivelando la sua figura ed evidenziando il rosso dei suoi lunghi capelli, mossi dalla brezza.

Era la più bella ragazza che avesse mai calcato suolo terrestre. I lunghissimi capelli biondo oro incorniciavano il suo volto angelico e i suoi occhi azzurri brillavano come zaffiri.

Fece una breve pausa, perdendosi nei ricordi. Ma che speranze avevo io con una come lei? In quel periodo, vivevo in una fatiscente baracca abbandonata: era già fortunato se trovavo un po’ d’acqua per lavarmi. Sebbene sentissi di non meritarla, non riuscivo a convincermi che ignorarla fosse la cosa migliore, così cominciai a seguirla. Divenni la sua ombra. ‘

 

Un uomo diviso tra ciò che era e ciò che avrebbe voluto. Lei.

Io rilancio…

 

“Senza dire nulla e senza quasi rendersene conto, si appoggiò ai suoi fianchi e, mentre Kira lo baciava dolcemente, le accarezzò la schiena, facendo scorrere i rudi polpastrelli lungo l’ampia scollatura posteriore. I lunghi capelli della sposa gli facevano il solletico.

Si mossero lentamente verso la camera matrimoniale. La donna infilò le dita sotto la maglietta del marito, tracciando il contorno dei suoi muscoli perfetti. Lui l’aiutò a stendersi sul materasso, poi, dopo essersi disfatto della sua T-shirt, si adagiò su di lei.”

 

E se fosse stata questa?

 

“Si sollevò e spalancò gli occhi, sconvolto. Un lampo folgorante gli stava facendo rivivere l’ultimo momento d’intimità con la sua consorte, risalente a più di un anno prima. Come poteva cedere di nuovo a quell’idilliaca passione, sapendo che la morte dei suoi cari si aggirava dietro l’angolo? Con un unico gesto, poteva donare la vita o toglierla. Era una roulette russa in cui giocava la sua famiglia e spettava soltanto a lui il compito di premere il grilletto. “

 

L’amore non da certezze… non sempre… ma non credo che nessuna opportunità vada sprecata…

 

LOl
Krilli

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...